Inizia il Campionato di Serie B. Anche la VAR al debutto nella sfida fra gli ex Campioni del mondo Buffon e Grosso

Con l’opening day tra Frosinone e Parma inizia la Serie B 2021-2022 giunta alla sua 90ª edizione. Parte con tante novità in campo, a cominciare dalla tecnologia e da un’ampia diffusione televisiva in diversi Paesi del mondo

Frosinone-Parma è l’opening day di Venerdì 20 Agosto ore 20:30, una sfida da Campioni del mondo si direbbe, con due squadre che per la qualità delle rose e per l’importanza societaria sono la cartina di tornasole di un Campionato che si preannuncia combattuto e spettacolare, come merita un torneo su cui hanno investito molte emittenti e che sarà visto anche all’estero. Una diffusione ed un incremento di ricavi che ha stupito il mercato, come riconosciuto recentemente anche dalla stampa specializzata straniera.

Quella che comincia, dunque, è la 90ª edizione, la prima con il VAR per tutta la Stagione e con l’altra innovazione rappresentata dalla Goal line technology, frutto di un lavoro incessante e determinato, Ci saranno come sempre tanti giovani, il 37,07% sono, infatti, Under 23 di cui il 69,7% italiani (percentuale che sale al 72% se si considerano tutte le età), a dimostrazione del grande sforzo che la Serie B compie per il sistema, per la crescita e la formazione dei talenti che poi vanno a costruire l’ossatura di tutte le Nazionali giovanili.

Allo Stadio Benito Stirpe ci sarà, inoltre, nel pre-partita, una cornice d’eccezione con il Presidente di Lega Mauro Balata che taglierà il nastro tricolore. L’inno italiano sarà cantato dal soprano Halyna Tupis del Conservatorio di Frosinone e la cerimonia verrà preceduta da uno spettacolo delle cheerleaders e dall’ingresso in campo di 20 bambini con le maglie di tutte le squadre partecipanti alla competizione.

«Un Campionato che si lega sempre più fortemente al territorio – ha dichiarato lo stesso Presidente Balata con i Club che diventano per le proprie città punto di riferimento sociale ed economico, ma anche volano di crescita e di riconoscibilità verso l’esterno». Significativa, infine, l’iniziativa della Lega di intitolare all’ex Campione del mondo Paolo Rossi, scomparso prematuramente, il premio riservato al miglior marcatore del torneo.

*L’immagine in evidenza è a cura della Lega di Serie B