1 anno

L’assegnazione ufficializzata a Roma alla presenza del Sindaco Occhiuto in occasione della Giornata nazionale per la Salute e il Benessere nelle città

La città di Cosenza accresce il suo palmarès con l’attribuzione del Premio nazionale Urbes-Award assegnato, appunto, dall’autorevole rivista URBES, testata specialistica che si occupa di urbanizzazione, benessere e salute nelle città. L’importante riconoscimento è stato assegnato al capoluogo bruzio «per aver inserito a livello pianificatorio – si legge nella motivazione – lo studio degli impatti di salute in ogni politica pubblica e, in particolare, per aver realizzato il Parco del Benessere».

L’ufficializzazione del Premio, la cui cerimonia di consegna è stata fissata per il prossimo mese di  Settembre, è avvenuta a Roma. Fra gli interventi anche quelli del Ministro della Salute Roberto Speranza e dell’Interno Luciana Lamorgese, nonché della Sottosegretaria di Stato allo Sport Valentina Vezzali. Nel corso della manifestazione il primo cittadino Mario Occhiuto, partecipando al dibattito moderato dalla giornalista di Repubblica Annalisa Cuzzocrea, ha detto la sua.

«Finalmente – ha esordito il Sindaco – nelle politiche urbanistiche si mette al centro il tema della salute e del benessere dei cittadini. Noi abbiamo ereditato città che avevano seguito criteri diversi. C’è un paradosso – ha avvertito Occhiuto spesso viviamo in case molto confortevoli che si trovano, però, all’interno di quartieri invivibili, dove è diffuso il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, dove c’è inquinamento atmosferico e dove impazza il traffico veicolare. Le persone hanno costruito le città non perché volessero avere una casa, ma perché vogliono stare insieme. Ringrazio dunque la rivista Urbes – ha, infine, concluso il primo cittadino – che ci ha assegnato il premio come città del benessere perché abbiamo chiuso una strada del centro della città per farne un Parco lineare urbano con i campi di strada».