1 anno

Organizzato annualmente da ENIT e già diventato tradizione per i moscoviti. Anche quest’anno si svolgerà a Ekaterinburgo e nell’ambito delle Giornate d’Italia aprirà la Fiera Industriale Internazionale Innoprom 2021

Voluto dall’Agenzia Nazionale del Turismo con il supporto dell’Ambasciata d’Italia a Mosca, il Festival si concluderà oggi 4 Luglio sulla Piazza di fronte al famoso Eltsin Center. Gli ospiti del hanno un assaggio del ricco patrimonio culturale d’Italia senza oltrepassare i confini. Denso il programma di eventi musicali e teatrali: laboratori creativi per tutta la famiglia, il food market  con la cucina tradizionale delle varie regioni italiane. Ed, inoltre, lezioni di madrelingua ed animazione per i più piccoli, oltre alle esibizioni di musicali che saranno fra gli appuntamenti dell’evento.

La Cerimonia di inaugurazione dell’Italian Fest ha visto, tra l’altro, la partecipazione dell’Ambasciatore dell’Italia Pasquale Terracciano, del Presidente dell’ENIT Giorgio Palmucci, del Console Onorario d’Italia a Ekaterinburg Roberto D`Agostino e del Sindaco della città Alexei Orlov. La Fiera Innoprom 2021, della quale l’Italia è diventata il Paese partner, si terrà dal 5 all’8 Luglio presso il Centro espositivo internazionale Ekaterinburg Expo.

Nell’ambito della Fiera, oltretutto, è previsto l’arrivo del Ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti. La promozione dell’Italia nel mondo non si è mai fermata, così come il desiderio di venire a visitare la Penisola. La pandemia, purtroppo, ha sconvolto piani e progetti dell’intero comparto turistico costringendo gli operatori e gli addetti ai lavori a riprogettare nuove strategie, anche se il nostro Paese resta innegabilmente una destinazione top of mind in assoluto.

L’Italia, infatti, continua ad essere una delle prime mete di preferenza e lo dimostrano anche le ricerche e le mention sui social dove risulta tra le parole più ricercate. Quasi 1 milione e 300 mila i russi che hanno visitato le nostre località nel 2019 ed il peso della presenza dei russi, tuttavia, ancora si fa sentire. L’Italia si posiziona al terzo posto dopo Turchia e Thailandia fra i Paesi più visitati al mondo dai turisti russi. Alberghi extra lusso, terme, visite in montagna e al mare, ma non solo. Fra le mete dei russi alla scoperta della cultura italiana anche i borghi meno noti, il che la pone ben al di sopra di Spagna e Francia.