4 settimane

Un annuncio che viene nel giorno di apertura di un’edizione della Mostra del Cinema solidale con il popolo ucraino

Il Ministro della Cultura Dario Franceschini, ha annunciato a Venezia il pieno sostegno dell’Italia a questa iniziativa: «Il progetto fortemente voluto dall’Ucraina – ha dichiarato Franceschiniha ricevuto il supporto del Governo italiano, in stretto raccordo fra Ministero degli Affari Esteri e Ministero della Cultura, che ha messo a disposizione risorse finanziarie ed umane per la redazione dei documenti di candidatura».
Il tavolo di coordinamento, istituito per dare seguito alle attività, ha visto la partecipazione di esperti italiani dell’Ufficio Unesco del Segretariato Generale del Ministero della Cultura che, con il supporto di esperti esterni, hanno collaborato con il team ucraino per tutte le attività relative.
Nel merito, segnala infine la nota del Ministero, si è concluso il lavoro di redazione della candidatura della città e del porto di Odessa per l’iscrizione nella Lista del Patrimonio Mondiale, elaborata secondo la procedura cosiddetta ‘in emergenza‘. L’Ucraina consegnerà all’Unesco i documenti che saranno sottoposti alla valutazione degli organismi consultivi. Il prossimo Comitato del Patrimonio Mondiale sarà, quindi, chiamato ad esprimersi sull’iscrizione del Sito nella prestigiosa Lista.