3 settimane

Secondo la FAO, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura, è probabile che entro il 2050 un intero 90% del prezioso terriccio terrestre sarà a rischio

Nel tentativo di proteggere il suolo a livello globale ed aiutare gli agricoltori, Mercoledì scorso la FAO ha lanciato l’allarme, avvertendo l’Opinione Pubblica mondiale che l’equivalente di un campo da calcio di terra si erode ogni 5 secondi.
Ci vogliono anche circa mille anni per creare solo pochi centimetri di terriccio nel tentativo di favorire il ripristino del territorio. Ora, l’Agenzia delle Nazioni Unite chiede maggiori azioni da parte dei Paesi e dei partner che hanno aderito alla Global Soil Partnership (SPG) nell’ultimo decennio.
Alcune interventi strategici richiesti, appunto, dalla FAO incaricano civili, Governi e Istituzioni internazionali di intraprendere maggiori azioni per monitorare e prendersi cura del suolo allo scopo di prevenire i numerosi rischi.