Preso anche Crecco dal Pescara, ma i tifosi sperano nel colpo finale dopo la cessione di Baez

Il calciatore romano, di anni 25, cresciuto nella Lazio, ma proveniente dal Pescara, prenderà il posto dell’infortunato Bittante e si alternerà con Vera sulla fascia sinistra

«Il ruolo da mezz’ala mi si addice di più, ma per il semplice motivo che ci ho giocato per tanti anni. Devo ancora migliorare, ma mi trovo bene anche come esterno a sinistra». Sono state queste le parole di Luca Crecco nel corso della sua esperienza a Pescara. Ora, però, sarà mister Occhiuzzi, suo nuovo allenatore, ad indicargli ruolo e posizione in campo.

La squadra rossoblù che, in nottata, ha già chiuso l’affare, dovrebbe acquisire la proprietà del cartellino a titolo definitivo, mentre il calciatore, nelle prossime ore, una volta raggiunta la città bruzia, si sottoporrà alle consuete visite mediche prima di aggregarsi al gruppo. Intanto, per la delicata sfida contro l’Entella, sono stati convocati tutti i nuovi arrivi, ossia Trotta, Gerbo e Tremolada.

I tifosi, tuttavia, prima della definitiva chiusura del mercato prevista per Lunedì prossimo alle ore 20:00, si aspettano un nuovo colpo da patron Guarascio a seguito dei 700 mila euro incassati con la cessione di Baez. Rivière e Pettinari sono i nomi che stuzzicano maggiormente, ma in un periodo di forte recessione economica, causa pandemia, è probabile che la somma percepita dalla Cremonese possa, nel disappunto generale, servire soprattutto a far cassa.